Recensione Beko RCNA366I40XBN

Recensione del frigorifero combinato a libera installazione Beko RCNA366I40XBN, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Beko RCNA366I40XBN

Pro

  • Circuiti di raffreddamento separati
  • Illuminazione a LED molto efficace
  • Modalità Eco e Vacanze

Contro

  • Panello dei comandi interno

Beko RCNA366I40XBN è un frigo-congelatore con un aspetto estetico essenziale caratterizzato dal consueto rivestimento in acciaio inox.

Anche aprendo i due sportelli non ho riscontrato particolari sorprese, vista la tradizionale suddivisione degli spazi per offrire adeguata comodità sia nel riporre cibi freschi che surgelati. Comunque tengo ad evidenziare l’efficace illuminazione a LED e la complessiva buona qualità dei materiali, con ripiani in vetro infrangibile e parti plastiche di notevole spessore.

La conservazione del cibo è assicurata dal sistema di raffreddamento a circuiti indipendenti con tecnologia Total NoFrost, quindi sono scongiurati i problemi derivanti dalla formazione di brina e accumuli di ghiaccio nonché lo scambio di cattivi odori tra i comparti. Completa la dotazione di funzioni avendo trovato, oltre alla possibilità di attivare raffreddamento e congelamento rapido, anche la modalità ECO e quella Vacanze.

La prima mi permette di ottimizzare la temperatura al fine di ridurre al minimo l’assorbimento elettrico e la seconda di lasciare l’apparecchio vuoto, ma comunque in funzione, quando mi allontano da casa per lunghi periodi.

La mia personale valutazione per questo frigorifero combinato Beko RCNA366I40XBN è, nel complesso, positiva. Non si tratta del modello tecnologicamente più avanzato e con consumi particolarmente bassi (270 kWh/anno), tuttavia rappresenta un valido compromesso tra prestazioni di buon livello e prezzo che ritengo conveniente.

Migliori frigoriferi combinati