Migliori Bollitori Elettrici

di

Classifica, Recensioni e Offerte dei migliori bollitori elettrici sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per capienza, potenza assorbita, materiali, prezzo e marca.

Classifica e Recensioni dei Migliori bollitori elettrici sul mercato

Tabella comparativa

Modello Materiale Potenza (Watt) Capacità (litri)
Black & Decker DC75 Plastica 2000 1,8
Beper 90.350V Plastica 2200 1,7
AEG EWA7800 Acciaio inox 2400 1,7
Domoclip DOD100A Plastica, vetro, acciaio inox 2200 1,7
Klarstein Aquavita Gala 10030211 Vetro e acciaio inox 2200 1,7
OneConcept Rainbow Water 10028678 Acciaio inox 2200 1,7

Black & Decker DC75

Black & Decker DC75 è un bollitore elettrico realizzato in plastica, che la nostra redazione ha selezionato in questa recensione per il suo buon rapporto qualità prezzo.

Dotato di un pratico avvolgicavo, questo elettrodomestico ha la resistenza nascosta che non entra in contatto coi liquidi ed è in grado di lavorare in modalità cordless: può essere cioè staccato dalla sua base per essere portato in tavola.

Con una capacità di 1,8 litri, e una potenza assorbita di 2000 Watt, è Black & Decker DC75 rappresenta una buona scelta per un normale utilizzo casalingo.

Realizzato in materiale plastico leggero e resistente agli urti, il prodotto presenta una spia di funzionamento a LED e la funzione di spegnimento automatico.

Beper 90.350V

La nostra redazione ha selezionato Beper 90.350V nella classifica dei migliori bollitori elettrici sul mercato, per il suo design originale proposto in due varianti di colore.

La scocca, realizzata in abs specifico per le temperature di esercizio di questo elettrodomestico, presenta una zona centrale bianca, contornata da un motivo verde o arancione che ritroviamo in tinta nella base.

All’interno, il serbatoio da 1,7 litri presenta un indicatore di livello del liquido contenuto, che viene scaldato da una resistenza che esprime una potenza assorbita di 2200 Watt.

Beper 90.350V misura 21x14x24 centimetri, ed è dotato di un filtro per l’acqua interno che può essere rimosso e lavato.

AEG EWA7800

Nella classifica dei migliori bollitori elettrici sul mercato, AEG EWA7800 occupa una buona posizione per qualità costruttiva e funzionalità.

La base a delta e il corpo in metallo conferiscono a questo elettrodomestico un design caratteristico e una robustezza superiore, rispetto ad altri omologhi totalmente in plastica, a fronte però di un costo superiore.

AEG EWA7800 presenta un serbatoio di 1,7 litri, con contatore digitale per misurare il liquido contenuto all’interno, ed è dotato di controllo sulla temperatura attraverso i pulsanti e il display presenti sulla base.
La temperatura, regolabile tramite il sistema digitale integrato, può essere impostata su diversi livelli. Una particolarità che abbiamo trovato interessante, e che inseriamo in recensione: il produttore suggerisce degli step di temperatura indicati per la preparazione di diverse bevande. Ad esempio, suggerisce di regolare l’elettrodomestico a 80 gradi centigradi per the verde, 95 per caffè, 100 gradi centigradi per infusi di erbe e altri step intermedi che rendono questo prodotto una buona scelta per chi ama sorseggiare infusi dal gusto sempre diverso.

Dotato di un triplo sistema di auto spegnimento, il bollitore del brand tedesco stacca automaticamente l’alimentazione al sistema riscaldante da 2400 Watt quando l’acqua va in ebollizione, quando viene impugnato e sollevato dalla base, e quando non c’è più acqua nel serbatoio.

Domoclip DOD100A

Realizzato in materiale plastico, vetro e acciaio, Domoclip DOD100A è un bollitore elettrico con funzione di temperatura regolabile entro un range che va da 50 fino a 95 gradi centigradi, a intervalli di 5 gradi centigradi, per una potenza assorbita di 2200 Watt.

La temperatura impostata viene visualizzata sul display a cristalli liquidi posto alla base del prodotto, dove trova spazio anche il pannello comandi retroilluminato realizzato in acciaio inox per una maggiore durabilità e che secondo la nostra opinione risulta particolarmente facile da pulire.

Questo elettrodomestico della casa francese Domoclip ha una capacità di 1,7 litri, ed è dotato di indicatore di livello dell’acqua (anche se la stessa è visibile grazie all’ampolla in vetro trasparente) filtro anticalcare removibile, e funzione di auto spegnimento una volta raggiunta la temperatura di esercizio.

Klarstein Aquavita Gala 10030211

In questa classifica dei migliori bollitori d’acqua presenti sul mercato, la nostra redazione ha selezionato il bollitore Klarstein Aquavita Gala 10030211 che col suo design propone elementi retrò in un corpo dotato delle più moderne tecnologie.

Realizzato in acciaio inox spazzolato, presenta all’esterno un termometro analogico che indica la temperatura del liquido contenuto all’interno, dove non troviamo plastica o ABS ma anche qui il più solido e affidabile acciaio inox.

L’elemento riscaldante può assorbire una potenza variabile tra 1850 e 2200 Watt, e il sistema di fuoriuscita dell’acqua, a forma di beccuccio, trova posto nella parte superiore del corpo con linee armoniose e assicurando al contempo una buona ritenuta delle gocce.

Il serbatoio di Klarstein Aquavita Gala 10030211 può contenere fino a 1,7 litri di liquido, come la maggior parte dei prodotti analoghi sul mercato, misura 14 x 22 x 26 centimetri, e secondo la nostra recensione assicura una buona ergonomia di presa grazie all’ impugnatura posta sul corpo, di tipo Cool-Touch.

OneConcept Rainbow Water 10028678

OneConcept Rainbow Water 10028678 presenta l’ interessante caratteristica di cambiare il colore del liquido contenuto in funzione dell’aumento di temperatura.

Un sistema di illuminazione a LED infatti sfrutta le proprietà di diffrazione dei liquidi contenuti per colorarli secondo una scala cromatica che va dal blu, associato alle basse temperature, passando poi per sfumature di viola, per finire al rosso più acceso via via che la temperatura interna sale.

Il materiale di cui si compone il prodotto è l’acciaio inox spazzolato, con il serbatoio graduato da 1,7 litri in vetro temperato, riscaldato da una resistenza in grado di assorbire 2200 Watt dalla rete elettrica. L’alimentazione è affidata a una presa di corrente ruotabile di 360 gradi, dotata di un pratico avvolgicavo posto alla base. Il filtro anticalcare integrato è estraibile e lavabile, e lo spegnimento può essere sia manuale che automatico.

Offerte Bollitori Elettrici

Come scegliere un bollitore elettrico di qualità

Esistono in commercio diverse tipologie di bollitori elettrici: per questo, orientarsi nella scelta del prodotto giusto può rivelarsi un’impresa difficile. Bisogna innanzitutto confrontare materiali, prestazioni e caratteristiche per individuare il bollitore più adatto alle proprie necessità che offra anche un buon rapporto qualità-prezzo.

Generalmente realizzato in pyrex, plastica o acciaio inox, questo piccolo elettrodomestico possiede al suo interno una resistenza che ha la funzione di scaldare l’acqua facendole raggiungere una temperatura molto elevata in un tempo notevolmente più ridotto rispetto ad un bollitore tradizionale. Si compone essenzialmente di una base alimentata elettricamente sulla quale viene appoggiata una brocca munita di coperchio.

Nel caso in cui questa brocca non fosse trasparente, il livello dell’acqua può essere controllato attraverso una finestrella graduata. In alcuni modelli, il pulsante “on” va premuto sono in fase di accensione poichè lo spegnimento è autonomo ed avviene in modo automatico non appena l’acqua comincia a bollire.

Alcune dotazioni opzionali quali, ad esempio, il controllo elettronico delle temperature, possono avere un peso determinante nella scelta a seconda dei gusti personali e delle modalità di utilizzo del prodotto; in genere, però, i fattori più importanti da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un bollitore elettrico sono la sua capacità, la sua potenza e la sua robustezza.

In tal senso, esistono alcuni particolari modelli che più di altri si sono rivelati in grado di offrire un buon rapporto qualità prezzo, distinguendosi per il loro costo conveniente, la loro lunga durata e le loro alte prestazioni.

La velocità di riscaldamento dell’acqua è un dettaglio di fondamentale importanza, in quanto si traduce in un notevole risparmio di energia elettrica soprattutto in caso di utilizzo molto frequente.

Anche il materiale riveste un ruolo di primo piano fra i criteri di scelta di un prodotto di questo tipo. Per quanto concerne il prezzo, la spesa per l’acquisto di un buon bollitore elettrico oscilla generalmente fra un minimo di 20 euro ed un massimo di 100 euro.

Nella determinazione del costo incidono sia le prestazioni che il materiale: anche con una modica spesa, infatti, è possibile procurarsi un bollitore in plastica semplice ma di buona qualità, mentre il prezzo sale notevolmente per un prodotto in vetro o acciaio con prestazioni più sofisticate. Tutti questi fattori, uniti alle recensioni degli utenti, permettono di effettuare una selezione dei migliori marchi e modelli da utilizzare come utile punto di riferimento nell’acquisto del proprio bollitore ideale.

[Voti: 72    Media Voto: 4.8/5]

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.