Miele Triflex HX1

La mia recensione della scopa elettrica senza fili Miele Triflex HX1, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Miele Triflex HX1

Pro

  • Molto potente
  • Rimane in piedi da solo
  • Buona durata della batteria
  • Spazzola da pavimento più larga

Contro

  • Blocco aspirante un pò pesante
  • Pochi accessori
  • Costoso

A prima vista la scopa elettrica sei fili di Miele non delude, ha un design 3-in-1 riconfigurabile, intelligente e accattivante.

Per riconfigurabile intendo dire che il blocco motore può essere collocato nella posizione standard vicino all’impugnatura o, nella modalità “comfort”, alloggiato immediatamente sopra la spazzola da pavimento, così da rendere l’elettrodomestico meno pesante per l’utilizzatore. Nella posizione standard risulta comodo per pulire sotto i mobili mentre nella modalità comfort per pulire grandi superfici.

Ma è possibile anche utilizzare il nostro aspirapolvere in modalità “compatta” eliminando il tubo e unendo l’unità aspirante e la spazzola aspirante formando così un aspirapolvere a mano, molto utile per pulire le briciole su un tavolo o sui sedili dell’auto.

Miele TriFlex HX1 è dotato di una batteria agli ioni di litio da 2.500 mAh e 25,2 V ricaricabile e sostituibile, che dura fino a circa 60 minuti a bassa potenza e 14 ad alta potenza.

La batteria può essere ricaricata tramite il supporto a parete o, se non volete fissare il supporto al muro per evitare di bucarlo con le viti è possibile attaccare direttamente il cavo all’ aspirapolvere. Se non doveste avere una presa a disposizione dove riponete l’aspirapolvere è possibile anche staccare la batteria e ricaricarla a parte.

Per una ricarica completa sono necessarie circa 4 ore. E’ presente un piccolo schermo con 3 led che segnalano il livello di carica della batteria.

Come per la maggior parte degli aspirapolvere senza filo, questo modello è senza sacco e il contenitore di raccolta della polvere è piuttosto piccolo (0,5 litri), quindi ho dovuto svuotarlo abbastanza spesso.

Devo però dire che svuotarlo è piuttosto semplice, basta ruotarlo per separarlo dal motore, quindi ruotando il coperchio si aprirà la parte inferiore da cui si potrà far uscire la polvere aspirata.

Questo prodotto è leggero e adatto a tutti i tipi di superfici, dai pavimenti ai tappeti a pelo lungo. Un altro vantaggio della modalità comfort è che così l’aspirapolvere può stare in piedi da solo, senza bisogno di appoggiarlo al muro.

Per quanto riguarda i materiali, anche se fatto di plastica, l’ho trovato solido e resistente, i vari componenti si agganciano bene tra loro, senza fatica ne rischio di rottura degli agganci.

Un punto negativo, a mio parere è il peso, 3,6 kg circa, che in modalità compatta si fanno sentire.Oltre che per rimuovere la polvere l’ho usato anche su una superficie sulla quale mi era caduta della farina e il risultato è stato adeguato alle aspettative.

E’ andata meno bene invece con i croccantini dei gatti, che utilizzando la spazzola per il pavimento, sono in parte schizzati. Migliori sono i risultati di aspirazione su tappeti a pelo corto e moquette, dove sia con la farina che i croccantini, il nostro aspirapolvere ha aspirato velocemente circa il 90% del materiale.

In conclusione posso dire che la mia esperienza con il Miele TriFlex HX1 è positiva, trattasi di aspirapolvere di buona qualità, ben strutturato, comodo da usare, e con una batteria dalla durata adeguata. La modalità comfort è un bel plus.

In alternativa al modello Triflex HX1 – SMUL0 è possibile scegliere la versione PRO dotata di stazione di ricarica e batteria aggiuntiva.

Migliori scope elettriche senza fili