Migliori Asciugacapelli

I migliori phon asciugacapelli selezionati per rapporto qualità/prezzo, oltre a classifica, recensioni e come scegliere, trovi anche il confronto prezzi.

INDICE
1. Classifica migliori asciugacapelli (phon)
1.1 Philips DryCare Advanced HP8230/00
1.2 Parlux Alyon
1.3 Remington Pro Air AC
1.4 Rowenta Studio Dry Glow CV5830
1.5 GHD Helios
1.6 Babyliss Turbo Smooth 2200 D572DE
1.7 Gama Tempo 5D Sensi
1.8 Dyson Supersonic
1.9 Xiaomi Mi Ionic Hair Dryer
2. Come scegliere un phon asciugacapelli
2.1 Potenza
2.2 Maneggevolezza
2.3 Regolazione temperatura e ventilazione
2.4 Tecnologia ionica
2.5 Accessori

Classifica migliori asciugacapelli (phon)

Philips DryCare Advanced HP8230/00

Philips DryCare Advanced HP8230/00

Pro

  • Prezzo economico
  • Buona maneggevolezza
  • Peso leggero
  • Temperatura e velocità regolabili

Contro

  • Non è presente il diffusore

Philips DryCare Advanced HP8230/00 è un phon molto essenziale, ma comunque dotato di tutto il necessario per asciugare sia capelli corti che lunghi in tempi abbastanza rapidi. Le dimensioni le possiamo considerare nella norma, mentre il peso di poco inferiore ai 600 grammi e il buon bilanciamento lo rendono un modello piuttosto maneggevole.

Il cavo elettrico presenta una spina schuko non certo pratica in bagno e una lunghezza di 1,8 metri, mentre il gancio in gomma sulla base dell’impugnatura consente di appendere comodamente l’apparecchio.

La potenza di 2100 watt e la possibilità di variare la temperatura su 3 livelli e la ventilazione su due velocità, garantiscono una certa versatilità. Oltre al cursore per impostare i parametri di funzionamento, dispongo di un pulsante per disattivare la resistenza elettrica ed erogare istantaneamente aria fredda.

Altro utile particolare riguarda il filtro aria facilmente removibile togliendo la griglia di protezione, così da consentire l’eliminazione di polvere e capelli.

Secondo la mia opinione, Philips DryCare Advanced HP8230/00 è un asciugacapelli dal favorevole rapporto qualità prezzo. Visto il costo molto economico è un apparecchio adatto per chi ha poche pretese e può fare a meno della tecnologia ionica.

Anche la dotazione di accessori rispecchia l’essenzialità di questo prodotto. Infatti nella fornitura è presente il solo beccuccio sottile, senza l’utile diffusore per dare volume e definizione a ricci e onde.

Parlux Alyon

Parlux Alyon

Pro

  • Molto maneggevole
  • Cavo lungo 3 metri
  • Integra il generatore di ioni
  • Asciuga i capelli rapidamente

Contro

  • Diffusore non compreso nella fornitura

Parlux Alyon è un asciugacapelli progettato per soddisfare esigenze a livello professionale. Il design ergonomico garantisce una soddisfacente maneggevolezza e nel contempo offre un’estetica gradevole. A tal proposito abbiamo l’opportunità di scegliere diverse colorazioni con alcune tinte classiche e altre più vivaci. Destreggiarsi con questo phon non è affatto difficile potendo contare sul peso ben bilanciato appena inferiore a 500 grammi e un’impugnatura confortevole. Sottolineo anche la qualità del cavo elettrico con lunghezza di ben 3 metri per assicurare una notevole libertà di movimento ed evitare attorcigliamenti.

L’asciugatura dei capelli avviene in tempi brevi, sebbene la rapidità dipende sempre dalle diverse situazioni. Questo modello è equipaggiato con motore ad alte prestazioni in grado di generare una massima portata d’aria di 84 metri cubi, assorbendo una potenza di 2500 watt. Tramite gli appositi tasti posso scegliere due velocità di ventilazione, altrettanti livelli di riscaldamento oppure disattivare la resistenza elettrica. In tal caso ho la possibilità di tenere premuto un pulsante quando necessario oppure selezionare il livello basso di temperatura per l’erogazione continua di aria fredda.

I buoni risultati non sono frutto solo dell’elevata potenza, ma anche della tecnologia Air Ionizer Tech. La presenza di un generatore di ioni negativi e riscaldatore con rivestimento ceramico, sono garanzia di abbreviare ulteriormente i tempi dell’asciugatura e nel contempo ridurre l’effetto crespo nonché eliminare il problema dell’elettricità statica. Altro pratico particolare è il comodo accesso al filtro posteriore per rimuovere polvere e capelli.

Parlux Alyon è un prodotto dalle elevate prestazioni e senza alcun aspetto negativo sia dal punto di vista costruttivo che funzionale. Secondo la mia opinione, l’unico limite riguarda la dotazione di serie. Nella fornitura sono presenti due beccucci, tuttavia manca il diffusore (acquistabile come optional) indispensabile per volumizzare e creare ricci naturali.

Remington Pro Air AC

Remington Pro Air AC

Pro

  • Asciuga rapidamente qualsiasi tipo di capigliatura
  • Integra il generatore di ioni
  • Cavo molto lungo
  • Buona dotazione di accessori

Contro

  • Abbastanza pesante
  • Getto d’aria molto forte anche alla minima velocità

Remington Pro Air AC è un asciugacapelli con design e dimensioni che possiamo ritenere standard per la categoria. Il peso di quasi 900 grammi è, invece, un dato al di sopra della media e influisce sulla maneggevolezza. Rimane comunque un phon che riusciamo a manovrare con una certa dimestichezza, con solo un po’ di affaticamento in presenza di utilizzi prolungati. Come sempre desidero evidenziare la buona qualità del cavo e la lunghezza di 3 metri che concede una notevole libertà di movimento. Meno comoda la spina schuko che, il più delle volte, costringe ad impiegare un adattatore.

Dal punto di vista costruttivo è un apparecchio robusto e affidabile, dotato di motore elettrico da 2300 watt in grado di generare un flusso d’aria fino a 130 km/h. Tramite i due selettori posso scegliere tre livelli di temperatura e due velocità. In più è presente l’immancabile pulsante con cui disattivare il riscaldatore ed ottenere aria fredda istantaneamente.

Questo modello sfrutta la tecnologia ionica, ovvero l’ormai famosa soluzione tecnica adottata dalla maggior parte dei marchi. Arricchire di ioni negativi il flusso d’aria permette di abbassare i tempi dell’asciugatura, limitare l’elettricità statica, ridurre l’effetto crespo e donare ai capelli un aspetto più sano e luminoso. Passando alla dotazione di accessori, l’ho trovata completa avendo a disposizione due beccucci di diversa misura per meglio orientare il flusso e diffusore per dare volume.

Secondo la mia opinione, Remington Pro Air AC rappresenta una buona scelta per l’asciugatura di capelli molto lunghi, folti e robusti. In questi casi possiamo beneficiare dell’intenso getto d’aria e dell’alta temperatura per ottenere l’acconciatura desiderata in tempi brevi. Viceversa, avendo capelli fini e fragili, il flusso risulta troppo potente per consentire buoni risultati. Anche impostando la minima velocità e il più basso livello di riscaldamento, la portata d’aria e il calore rimangono eccessivi per evitare ulteriori danni a capelli già sfibrati e indeboliti.

Rowenta Studio Dry Glow CV5830

Rowenta Studio Dry Glow CV5830

Pro

  • Maneggevole
  • Dotato di tecnologia ionica
  • Funzioni complete

Contro

  • Struttura abbastanza delicata
  • Cavo molto sottile

Rowenta Studio Dry Glow CV5830 è un asciugacapelli con potenza di 2100 watt e funzioni complete per assicurare una buona versatilità d’uso. Il peso di circa 760 grammi e il manico confortevole permettono una certa maneggevolezza e impieghi prolungati senza affaticare. La struttura in plastica offre un design moderno ma qualche scricchiolio di troppo non fa presagire una grande robustezza e durata nel tempo. Il cavo elettrico è di sufficiente lunghezza (1,8 metri), tuttavia presenta una guaina molto sottile e poco adatta per sopportare elevati surriscaldamenti.

Come anticipato, questo modello offre tutte le funzioni che mi aspetto da un phon. Vale a dire regolazione della temperatura su tre livelli, due velocità di ventilazione e pulsante per ottenere un flusso d’aria fredda. In aggiunta dispongo dell’ormai immancabile tecnologia ionica che migliora l’asciugatura e dona ai capelli un aspetto più luminoso e sano. Buona la dotazione di accessori potendo contare sul beccuccio sottile per concentrare il flusso e il diffusore. Per quanto riguarda la tecnologia Effiwatt per il risparmio energetico e il sistema Thermo Control che dovrebbe rilasciare la temperatura ideale per i miei capelli, mi sembrano più trovate commerciali che effettivi valori aggiunti.

Rowenta Studio Dry Glow CV5830 è un asciugacapelli dal costo molto economico e capace di offrire un’apprezzabile maneggevolezza e un flusso d’aria calda di buona intensità. Secondo la mia opinione, rappresenta un valido compromesso tra prodotti entry level troppo essenziali e modelli di fascia alta dalle elevate prestazioni ma prezzi decisamente alti.

GHD Helios

GHD Helios

Pro

  • Design ergonomico ed elegante
  • Motore elettrico senza spazzole
  • Cavo molto lungo
  • Asciugatura rapida
  • Elimina l’effetto crespo
  • Lascia i capelli morbidi e luminosi

Contro

  • Fornitura senza diffusore

GHD Helios è un asciugacapelli dallo stile moderno ed elegante, proposto in 6 colorazioni e progettato per soddisfare esigenze in ambiti professionali. Pertanto è un phon che non delude le aspettative di chi sta cercando un modello per impiego domestico di elevate prestazioni. Che siamo difronte ad un prodotto alquanto performante lo intuiamo immediatamente osservando la cura costruttiva, nonché la solidità del rivestimento plastico e la ricercatezza del design.

Le dimensioni sono più o meno nella media, mentre il peso di circa 780 grammi assicura quella maneggevolezza indispensabile per realizzare acconciature dallo styling più complesso. Anche il cavo ha le caratteristiche tipiche di un prodotto top di gamma, ovvero lunghezza di 3 metri e guaina in gomma spessa, morbida ed elastica per evitare fastidiosi grovigli.

Il motore elettrico bushless da 2200 watt e gli elementi riscaldanti con conformazione ondulata, generano un flusso con massima velocità di 120 km/h per garantire una rapida asciugatura. Il beccuccio sagomato presenta un’apertura molto sottile e consente di indirizzare il getto d’aria con estrema precisione. Naturalmente non poteva mancare la tecnologia ionica per limitare al minimo i capelli crespi e chiome svolazzanti a causa dell’energia elettrostatica accumulata durante l’asciugatura.

Per gestire i parametri di funzionamento non devo far altro che agire sulla coppia di pulsanti, regolando tre livelli di riscaldamento e due velocità di ventilazione. Se desidero fissare la piega mi basta premere con l’indice il tasto in comoda posizione, ottenendo all’istante un getto d’aria fredda.

GHD Helios è un asciugacapelli costruito per sopportare utilizzi intensi e prolungati. Secondo la mia opinione, i principali vantaggi sono la rapidità di asciugatura anche di capelli molto lunghi e la facilità nel realizzare acconciature elaborate. Viste le notevoli qualità costruttive e funzionali, non stupisce più di tanto un prezzo così alto. Mi ha invece sorpreso non aver trovato l’accessorio diffusore nella confezione, dovendolo acquistare come optional.

Babyliss Turbo Smooth 2200 D572DE

Babyliss Turbosmooth 2200 D572DE

Pro

  • Prezzo economico
  • Molto leggero
  • Elevata maneggevolezza
  • Integra la tecnologia ionica
  • Diffusore compreso nella fornitura

Contro

  • Serve tempo per stirare capelli mossi

Babyliss Turbo Smooth 2200 D572DE è un asciugacapelli piuttosto versatile per consentire apprezzabili risultati un po’ in tutte le situazioni. Il design non ha nulla di particolare da sottolineare, offrendo una forma tradizionale e impugnatura ergonomica. Evidenzio, invece, un peso di circa 530 grammi che garantisce buona maneggevolezza e permette utilizzi prolungati con minimo sforzo. Il cavo elettrico di quasi 2 metri non è tra i più lunghi, comunque sufficiente per operare con una certa libertà.

L’asciugatura avviene in tempi abbastanza rapidi potendo sfruttare un motore da 2200 watt. Come sempre dispongo di tre livelli di riscaldamento, due velocità e tasto per l’aria fredda. Mi preme mettere in risalto come i valori di temperatura sono stati ben differenziati. Con modelli economici ottengo, spesso e volentieri, solo un getto molto caldo oppure appena tiepido, senza vie di mezzo. In questo caso, invece, ogni livello offre un adeguato incremento di temperatura in modo da meglio soddisfare specifiche esigenze.

Nel complesso ho trovato Babyliss Turbo Smooth 2200 D572DE un prodotto dal favorevole rapporto qualità prezzo. A fronte di un costo economico, dispongo di una fornitura completa con beccuccio concentratore e diffusore, nonché un apparecchio dotato di tecnologia ionica e riscaldatore in ceramica-tormalina allo scopo di ridurre l’effetto crespo. Secondo la mia opinione, l’unico aspetto negativo riguarda la stiratura di capelli mossi molto lunghi. In questo caso, anche impostando velocità e temperatura massima, è necessario mettere in conto un certo tempo per ottenere risultati accettabili.

Gama Tempo 5D Sensi

Gama Tempo 5D Sensi

Pro

  • Peso contenuto
  • Dimensioni compatte
  • Astuccio termoresistente e diffusore compresi nella fornitura
  • Migliora la salute e l’aspetto dei capelli

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Gama Tempo 5D Sensi è un asciugacapelli poco ingombrante alla luce di una lunghezza di 22,6 centimetri, altezza di 27,1 centimetri e spessore di circa 10 centimetri. Un apparecchio dal peso molto leggero (circa 530 grammi) che lo rende facile e comodo da maneggiare. Sottolineo subito la completezza della fornitura offrendo, oltre al beccuccio concentratore e diffusore, anche una pratica custodia termoresistente per riporre tutto in ordine.

Il design presenta una forma classica, robusto rivestimento plastico con 4 colorazioni a scelta e manico ergonomico piuttosto sottile. I tasti sono ricoperti di materiale antiscivolo e permettono la consueta regolazione di tre livelli di riscaldamento e due differenti velocità. Altri particolari immancabili in un buon modello sono il pulsante per ottenere aria fredda, cavo di alimentazione molto lungo e flessibile, gancio in gomma per appendere il phon e filtro posteriore di facile accesso per rimuovere polvere e capelli.

Passando alle prestazioni, il motore da 2200 watt fornisce la potenza necessaria per generare un flusso d’aria calda di notevole intensità. Tuttavia, il valore aggiunto di questo prodotto è la tecnologia 5D Ultra Ozone Ion Protect. Si tratta di una soluzione tecnica adottata in molti prodotti della Gama destinati alla cura dei capelli. Oltre al generatore di ioni negativi, viene aggiunta l’azione purificante dell’ozono allo scopo di migliorare l’ossigenazione del capello e nel contempo contrastare l’ossidazione. Nella pratica ciò si traduce in una maggior protezione della chioma che risulta facile da gestire e con un aspetto più sano, naturale e lucente.

Secondo la mia opinione, Gama Tempo 5D Sensi è un asciugacapelli che mantiene le promesse. Infatti è un modello adatto per tutti i tipi di capigliature, in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze e offrire adeguata protezione dallo stress termico. Anche coloro che si trovano alle prese con capelli molto mossi e desiderano ottenere una soddisfacente stiratura, non rimarranno delusi dalla scelta.

Dyson Supersonic

Dyson Supersonic

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Peso leggero
  • Elevata maneggevolezza
  • Ridotti tempi di asciugatura
  • Adatto per tutti i tipi di capelli
  • Fornitura completa
  • Accessori con attacco magnetico

Contro

  • Prezzo alto

Dyson Supersonic è un asciugacapelli che si differenzia dalla concorrenza, oltre per il prezzo molto alto, soprattutto per il design originale e le finiture di alto livello. Dal punto di vista costruttivo non posso muovere alcuna critica, avendo costatato solidità e massima cura nei dettagli.

Il phon presenta dimensioni piuttosto compatte, in particolare una lunghezza di soli 9,7 centimetri. Il motivo è la posizione del motore che, anziché trovarsi nella parte superiore, è stato inserito nel manico.

Non si tratta di un classico motore elettrico, ma bensì il modello digitale Dyson V9 in grado di raggiungere 110.000 giri al minuto. Tale particolare, unito alla tecnologia Air Multiplier, riesce a generare un flusso d’aria ad alta velocità per assicurare una rapida asciugatura. Il tutto con un assorbimento massimo di appena 1600 watt, che rappresenta un valore nettamente al di sotto della media.

Per venire incontro ad ogni esigenza, l’apparecchio offre 3 livelli di velocità e impostazione di altrettanti valori di temperatura. Se desidero limitare il rischio di danni da eccessivo calore mi basta selezionare l’asciugatura delicata a 60°C oppure posso inserire la temperatura a 80°C o 100°C per eliminare rapidamente l’umidità dai capelli. Dispongo anche del pulsate per disattivare il sistema di riscaldamento ed erogare aria tiepida a 28°C.

Altro particolare da evidenziare è la completa dotazione di accessori. La fornitura comprende il concentratore per indirizzare il flusso in un punto preciso, diffusore per distribuire l’aria in maniera uniforme simulando un’asciugatura naturale, pettine districante per eliminare nodi, Gentle Air per assicurare la massima delicatezza sul cuoio capelluto e Finish per i ritocchi all’acconciatura.

Gli accessori non si incastrano come avviene normalmente, bensì hanno un pratico attacco magnetico. Dyson offre anche una versione regalo che aggiunge un’elegante custodia, una spazzola piatta e un pettine.

Secondo la mia opinione, l’unico limite di questo asciugacapelli è il prezzo elevato. Una spesa non alla portata di tutte le tasche che trova giustificazione nelle sofisticate tecnologie introdotte, ma molto meno valutando i risultati ottenuti.

E’ innegabile come Dyson Supersonic sia un phon tra i più maneggevoli grazie al peso di poco superiore ai 600 grammi e adatto ad ogni tipologia di capelli. Inoltre è un apparecchio capace di assicurare un’asciugatura in tempi brevi, limitando al minimo i danni provocati dall’esposizione prolungata ad alte temperature.

Resta il fatto che, spendendo cifre nettamente inferiori, possiamo acquistare modelli professionali certamente non così avveniristici, ma in grado di garantire performance equivalenti.

Xiaomi Mi Ionic Hair Dryer

Xiaomi Mi Ionic Hair Dryer

Pro

  • Prezzo basso
  • Dimensioni compatte
  • Elevata maneggevolezza
  • Tecnologia ionica
  • Beccuccio con attacco magnetico

Contro

  • Poco adatto per asciugare capelli molto lunghi
  • Non è possibile regolare la velocità di ventilazione
  • Manca il diffusore

Xiaomi Mi Ionic Hair Dryer è un asciugacapelli caratterizzato da un rivestimento liscio e robusto, lunghezza di soli 16 centimetri (con beccuccio montato) e peso di circa 500 grammi. Particolari che rendono il phon alquanto maneggevole e adatto anche per essere portato in viaggio. Gli ingombri ridotti non compromettono la funzionalità, infatti il flusso d’aria risulta potente ed in grado di asciugare in tempi piuttosto rapidi anche capelli di lunghezza media.

Il merito delle buone performance va attribuito al motore elettrico da 1800 watt che alimenta una girante a 6 pale. La ventola presenta una speciale conformazione per ridurre il rumore generato durante il funzionamento. Tramite i comandi inseriti sul manico posso regolare la temperatura ed erogare aria fredda. Non è invece previsto alcun selettore per variare la velocità di ventilazione.

Questo modello dispone anche di un canale ionico separato per limitare al minimo la dispersione di ioni causata dal calore. In questo modo il flusso d’aria, ricco di molecole a carica negativa, contrasta gli ioni positivi, neutralizzando l’elettricità statica e idratando in profondità i capelli. Il risultato è una diminuzione dell’effetto crespo e una chioma più luminosa.

Per garantire un utilizzo in totale sicurezza e preservare l’integrità del dispositivo, è stato adottato un doppio sistema di protezione da surriscaldamento. Qualora fosse rilevata una temperatura oltre il limite di guardia, l’alimentazione viene prontamente interrotta. Per il medesimo motivo interviene anche un fusibile termico che spegne il phon, evitando così danni al motore elettrico e al riscaldatore.

Se state cercando un asciugacapelli dal costo contenuto, affidabile, con buone prestazioni e dotato di tecnologia ionica, Xiaomi Mi Ionic Hair Dryer rappresenta una scelta consigliata. Un phon molto maneggevole e dotato di comodo beccuccio rotante con attacco magnetico per meglio direzionare il flusso d’aria. Secondo la mia opinione, è un modello adatto sia a uomini che donne con capelli non particolarmente lunghi. Dovendo asciugare chiome molto folte e di notevole lunghezza, suggerisco di optare per asciugacapelli più professionali. Oltretutto la mancanza nella fornitura di un diffusore (nemmeno previsto come optional) impedisce la creazione di determinate acconciature.

Come scegliere un phon asciugacapelli

L’asciugacapelli rappresenta uno tra i piccoli elettrodomestici più diffusi, di conseguenza in commercio troviamo innumerevoli modelli. Si va da prodotti entry level alquanto essenziali fino a phon per uso professionale dai costi piuttosto elevati. Soprattutto per donne e in generale chi porta capelli molto lunghi, effettuare la giusta scelta è fondamentale.

Acquistare un buon prodotto significa risparmiare tempo per l’asciugatura ed evitare danni ai capelli. La potenza è, senza dubbio, uno dei fattori rilevanti quando dobbiamo valutare un phon.

Tuttavia, il più delle volte trascuriamo altre caratteristiche che incidono in maniera significativa su praticità d’uso e performance. Vediamo di capire e analizzare quali sono i particolari da tenere maggiormente in considerazione.

Potenza

Come appena anticipato, la potenza rappresenta il primo aspetto da valutare in un asciugacapelli. Tanto più alto è il valore espresso in watt e maggiore sarà l’intensità del getto d’aria, di conseguenza minori risulteranno i tempi di asciugatura.

Secondo la mia esperienza, la potenza non deve scendere sotto il limite di 1800 / 2000 watt. Ormai la direzione presa dai costruttori è offrire prodotti con potenze di 2200 / 2400 watt, arrivando anche a superare 3000 watt.

Apparecchi poco potenti movimentano modesti volumi d’aria e con bassa velocità, pertanto richiedono parecchi minuti per asciugare i capelli. Oltretutto, in questi casi finiamo sempre con inserire la massima temperatura per accelerare l’asciugatura, danneggiando però la chioma.

Devo comunque precisare che una potenza alta non è sempre garanzia di grandi prestazioni. Infatti, molto dipende da qualità e affidabilità del motore elettrico.

Alcuni modelli top di gamma, nonostante potenze inferiori a 2000 watt, assicurano notevoli risultati. Il motivo sono motori senza spazzole alquanto performanti e turbine con conformazioni particolari in grado di ruotare ad altissima velocità. A tal proposito, un esempio è il piccolo motore digitale Dyson V9 capace di funzionare a 110.000 giri al minuto, a fronte di una potenza di soli 1600 watt.

Maneggevolezza

La maneggevolezza dell’asciugacapelli dipende dal peso e dall’ergonomia dell’impugnatura. Un buon bilanciamento è fondamentale per consentire l’utilizzo prolungato senza affaticare braccio e spalle.

La presa, invece, deve garantire comfort e sicurezza anche con mani umide. Da non dimenticare il cavo elettrico con lunghezza di almeno 1,7 / 1,8 metri per offrire adeguata libertà di movimento e guaina isolante di elevato spessore e buona elasticità, così da resistere al surriscaldamento ed evitare attorcigliamenti.

Regolazione temperatura e ventilazione

Regolare il livello del calore e l’intensità del flusso d’aria permette di meglio adattare l’asciugatura alle diverse situazioni. In base a quanto sono umidi i capelli, nonché alla lunghezza e fragilità della chioma possiamo impostare una temperatura più o meno alta.

Solitamente un buon phon consente il settaggio di 2 / 3 livelli di ventilazione e altrettanti di calore. Inoltre, suggerisco di verificare la presenza dell’apposito tasto per escludere la resistenza elettrica e ottenere un flusso d’aria fredda.

Tecnologia ionica

Alcuni asciugacapelli sono dotati di generatore ionico, ovvero emettono nell’aria calda particolari molecole con carica elettrica negativa per contrastare gli ioni positivi.

Tale sistema offre, innanzitutto, il vantaggio di eliminare la tanto fastidiosa energia elettrostatica. In secondo luogo, gli ioni negativi agiscono sulla cuticola (il rivestimento del capello), sigillandola e intrappolando l’umidità all’interno. I risultati sono una notevole riduzione dei tempi di asciugatura, un minor effetto crespo e capelli più morbidi e lucenti.

Per massimizzare gli effetti del generatore di ioni, spesso viene aggiunto il riscaldatore ceramico o in tormalina. Entrambi i materiali emettono ioni negativi in seguito al riscaldamento e contribuiscono a incrementare gli effetti descritti appena sopra.

Chi deve fare i conti con una capigliatura riccia, crespa e difficile da domare, un asciugacapelli con un’efficace tecnologia ionica è la scelta migliore.

Accessori

Un asciugacapelli può avere in dotazione alcuni accessori per meglio soddisfare le diverse esigenze. La fornitura di base, normalmente, comprende un beccuccio con uscita sottile per meglio indirizzare il flusso e un diffusore per volumizzare o creare ricci e onde con effetto naturale.

In alcuni casi è possibile trovare più bocchette piatte con diverse misure, spazzola, pettine, clip o bigodini per realizzare boccoli e una custodia per tenere tutto in ordine.

Devo comunque evidenziare come, molto spesso, anche prodotti economici propongono dotazioni parecchio complete. Una scelta commerciale che caratterizza brand poco conosciuti, tuttavia dietro tanta abbondanza il più delle volte si nasconde una qualità mediocre.

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.