in

Palazzetti presenta 3 tecnologie per migliorare rendimento e comfort delle stufe

3 nuove tecnologie applicate da Palazzetti per la progettazione di stufe e camini di ultima generazione hanno lo scopo di migliorare il comfort climatico, rendere l’utilizzo ancor più semplice e ridurre al minimo l’impatto ambientale.

Palazzetti presenta 3 nuove tecnologie per le sue stufe a camini

L’innovativo sistema di purificazione dei fumi O2Ring è il frutto di 5 anni di lavoro della divisione ricerca e sviluppo dell’azienda friulana in collaborazione con l’università di Trieste. Una soluzione tecnica che sfrutta una speciale reazione chimica in grado di ridurre fino all’80% le polveri sottili e il monossido di carbonio presenti nei fumi di scarico.

Un’ulteriore novità riguarda la doppia combustione che inietta ossigeno preriscaldato nei fumi allo scopo di incrementare la resa termica.

La tecnologia Ermetica, invece, contraddistingue solo alcuni modelli e ha la finalità di ottimizzare la combustione e abbassare le emissioni nocive. Queste stufe a pellet sono caratterizzate dalla struttura completamente ermetica e da un particolare circuito di adduzione che preleva l’aria dall’esterno, evitando di consumare l’ossigeno dell’ambiente interno.

Inoltre, viene utilizzato il medesimo tubo per l’ingresso dell’aria e l’uscita dei fumi, in modo da preriscaldare l’aria è migliorare il rendimento della combustione.

Altri aspetti interessanti riguardano l’uscita fumi posizionata nella parte centrale superiore della stufa per garantire maggior flessibilità nell’installazione e ridurre la lunghezza della tubatura, nonché la comoda pulizia semplificata dal facile smontaggio di alcuni componenti senza l’impiego di specifici attrezzi.

Migliori stufe a pellet

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia, dal 2005 ho recensito oltre 3000 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo.