in

Panasonic SC-HTB488EGK

Le nostre opinioni sulla soundbar Panasonic SC-HTB488EGK, la recensione è corredata anche di caratteristiche prodotto, pro e contro e comparazione prezzi.

Panasonic SC-HTB488EGK

Pro

  • Bassi profondi ed equilibrati
  • Subwoofer wireless
  • Rumore di fondo quasi impercettibile
  • Rapporto qualità prezzo
  • Volume subwoofer indipendente

Contro

  • Raggio di azione del bluetooth limitato
  • Manca un ingresso analogico AUX

Recensione

La soundbar Panasonic SC-HTB488EGK da 2.1 canali, formata da 2 altoparlanti indipendenti (ciascuno da 50 Watt) e da un subwoofer (100 Watt) , offre una discreta potenza sonora comportandosi bene praticamente a tutte le frequenze, con una nota di merito per i bassi, rotondi e piuttosto profondi.

L’installazione (la soundbar può essere montata sia a muro che posizionata su un piano) risulta molto semplice e la sincronizzazione del subwoofer con il resto del sistema audio avviene in una manciata di secondi.

Il design, studiato per televisioni da 40 pollici o superiori, è compatto ed elegante e gli indicatori led di colore bianco posizionati sul bordo superiore della barra conferiscono all’insieme un gradevole tocco di originalità.

Il sistema audio permette il collegamento wireless via bluetooth di tutti i dispositivi compatibili, attraverso i quali si possono quindi trasmettere i propri contenuti musicali in streaming, anche se il range di azione appare essere piuttosto limitato rispetto agli standard.

Per quanto riguarda la connettività cablata invece, il sistema mette a disposizione una uscita HDMI e un ingresso audio digitale ottico. Manca, e questa è una pecca a nostro avviso, un ingresso audio analogico (AUX). Il Dolby Digital, insieme al DTS Digital Surround completano un sistema audio che lavora egregiamente.

L’ottimizzazione dell’ascolto è demandata alle 5 differenti pre equalizzazioni disponibili e facilmente selezionabili. Il risultato in uscita è pressoché sempre naturale per tutti i contenuti riprodotti nonostante il volume dei dialoghi si percepisca lievemente meno rispetto alle musiche e agli altri effetti sonori.
Basso, quasi impercettibile, il rumore di fondo.

Un pregio a nostro avviso non da poco è quello di poter regolare il volume del subwoofer in maniera indipendente. Pagando un prezzo contenuto si porta a casa un sistema audio versatile e discretamente potente dal buon rapporto qualità/prezzo.

Migliori Soundbar