in

Recensione Bissell 1977N

Recensione della scopa aspirapolvere e lavapavimenti a vapore Bissell 1977N, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Bissell 1977N

Pro

  • Solidità costruttiva
  • Aspira e pulisce con il vapore nello stesso tempo
  • Serbatoio dell’acqua e contenitore polvere di grande capacità
  • Lo sporco raccolto rimane asciutto
  • Svuotamento contenitore polvere molto comodo

Contro

  • Non si può regolare la potenza di aspirazione
  • Difficile rimuovere le macchie incrostate

Bissell 1977N è un aspirapolvere a vapore ovvero permette di rimuovere polvere e sporco come una comune scopa elettrica, aggiungendo la possibilità di pulire i pavimenti grazie all’azione di un panno in microfibra e l’emissione di un abbondante getto di vapore.

Innanzitutto desidero sottolineare la solidità costruttiva che appare evidente osservando le parti più delicate quali attacchi del serbatoio dell’acqua, agganci del contenitore polvere e lo snodo della spazzola. La struttura è interamente in plastica e ciò contribuisce a limitare il peso, anche se rimane un elettrodomestico non dei più leggeri.

Ciò nonostante l’ho trovato piuttosto maneggevole grazie all’impugnatura ergonomica e il lungo cavo elettrico che consente spostamenti agevoli senza necessità di una prolunga. Buona la scorrevolezza sui pavimenti, mentre qualche difficoltà in più l’ho riscontrata nel passaggio sui tappeti e per raggiungere gli angoli viste le notevoli dimensioni della spazzola.

Recensione Bissell 1977N

L’utilizzo è alquanto semplice potendo scegliere se sfruttare la sola aspirazione oppure applicare il panno in microfibra e riempire il serbatoio da 0,4 litri per aggiungere la pulizia con vapore. Tramite i tasti posti sul manico in posizione agevole riesco a passare da una modalità all’altra in qualsiasi momento e scegliere due livelli di potenza del vapore.

Nel corso della prova ho apprezzato l’efficace rimozione dello sporco durante l’aspirazione sfruttando il sistema ciclonico. Non ho la possibilità di regolare la potenza, tuttavia è adeguata sia per pavimenti, moquette che tappeti a pelo corto. Polvere e detriti finiscono in un contenitore di ben 0,95 litri di capienza che mi assicura molti utilizzi prima di procedere allo svuotamento. Tale operazione è comunque favorita dalla possibilità di versare il contenuto direttamente nel cestino dell’immondizia senza fatica.

Passando al funzionamento combinato, il livello complessivo della pulizia è soddisfacente ma ho notato qualche difficoltà nell’eliminare le macchie incrostate. Il vapore ha una buona intensità ma non è sufficiente per ammorbidire lo sporco ormai secco. Del resto non è un aspetto che mi sorprende considerando la poca pressione che riesco a esercitare sul pavimento rispetto alla pulizia manuale con il classico mocio.

Tra i fattori positivi della modalità combinata desidero evidenziare la lunga autonomia del serbatoio per igienizzare un appartamento di oltre 100 metri quadri senza rabbocchi d’acqua, la velocità di riscaldamento con produzione di vapore in circa 30 secondi dopo l’accensione, la facilità con cui applico e rimuovo il panno in microfibra, lo sporco raccolto perfettamente asciutto e possibilità di inserire nell’apposito alloggiamento un dischetto profumato in dotazione per diffondere un gradevole aroma.

Bissell 1977N è, secondo la mia opinione, un aspirapolvere progettato con cura per consentire un utilizzo pratico e una soddisfacente pulizia rimuovendo lo sporco e nel contempo igienizzando i pavimenti da germi e batteri. L’unico significativo punto debole è l’impossibilità di agire con efficacia sulle macchie più ostinate.

Migliori scope a vapore lavapavimenti

 

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia, dal 2005 ho recensito oltre 3000 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo.