Recensione Xiaomi Roborock S5 Max

Recensione del robot aspirapolvere Xiaomi Roborock S5 Max, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Xiaomi Roborock S5 Max

Pro

  • Adatto per ambienti domestici di grandi dimensioni
  • Batteria di lunga autonomia
  • Serbatoio acqua di elevata capienza
  • Gestione mappe multipiano
  • Si possono unire, separare o suddividere le zone da pulire
  • Impostazione barriere virtuali

Contro

  • Manca sia la spazzola che il filtro di ricambio

Xiaomi Roborock S5 Max è un robot aspirapolvere che permette anche di lavare i pavimenti sfruttando un capiente serbatoio per liquidi da 290 ml e l’ampio panno in microfibra di facile applicazione. Comoda la possibilità di lasciare la vaschetta dell’acqua inserita all’interno se desidero solo aspirare e in tal caso utilizzo l’apposito contenitore da 460 ml.

Il robot esegue percorsi di pulizia limitando spostamenti inutili e ottimizzando le tempistiche grazie alla navigazione con sensore laser a torretta. Gli ostacoli vengono evitati con precisione e inoltre riesce a superare altezze di 2 cm, così da poter salire senza problemi sopra la maggior parte dei tappeti.

Nel corso della prova ho particolarmente apprezzato la possibilità di personalizzare la pulizia. Ogni funzione viene gestita tramite l’app sullo smartphone, dove ricevo la mappa dell’appartamento con evidenziate le zone pulite.

Sfruttando la planimetria riesco a nominare le varie stanze, unire o dividere zone comunicanti e decidere solo quali pulire differenziando i parametri, nonché stabilire barriere virtuali. Inoltre c’è la grande comodità di escludere una specifica area come, per esempio, un divano sotto cui l’apparecchio si incastra.

Con l’app gestisco anche la funzione multi-mappe per la pulizia in una casa disposta su più piani, imposto la potenza d’aspirazione, decido la quantità del flusso d’acqua, programmo gli orari di funzionamento e ricevo notifiche nel caso di filtro intasato, serbatoio pieno o problemi alle spazzole.

Sorprendente l’autonomia di ben 3 ore della batteria da 5200 mAh, il che permette di aspirare con una sola carica una superficie di quasi 300 metri quadri. Per completare la pulizia in un appartamento di 100 metri quadri ho consumato circa il 30 / 35% della carica.

Non è da meno il sistema d’aspirazione che sfrutta il riconoscimento del livello di sporco al fine di modulare in automatico la potenza e concentrare l’azione solo dove serve. Il lavaggio del pavimento si limita a eliminare la patina di sporco più leggera, mentre per rimuovere le macchie ostinate la soluzione migliore rimane munirsi di straccio e spazzolone.

Xiaomi Roborock S5 Max è un robot aspirapolvere a cui assegno un giudizio molto alto viste le prestazioni offerte e i pochi punti deboli emersi durante la prova. Un apparecchio con il pregio di adattarsi a ogni situazione, pulendo l’intera casa applicando parametri di aspirazione e lavaggio personalizzati per le varie zone.

A mio avviso il meglio di sé lo offre in ambienti di grandi dimensioni sfruttando un’autonomia tra le più alte della categoria. Ciò nonostante, anche se dovesse terminare la carica a lavoro in corso, torna alla base e quando l’energia risulta di livello sufficiente riprende da dove aveva interrotto.

L’unico aspetto negativo è la scarsa dotazione di accessori che non prevede una spazzola di ricambio e nemmeno un filtro di scorta. Nella confezione ho trovato, oltre a robot e base di ricarica, solo un panno in microfibra, l’accessorio per districare i grovigli di fibre e capelli dalle spazzole e il manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.

Migliori aspirapolvere robot