Recensione Rowenta Explorer Serie 60 RR7427WH

Recensione del robot aspirapolvere Rowenta Explorer Serie 60 RR7427WH, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Rowenta Explorer Serie 60 RR7427WH

Pro

  • Rimuove con precisione lo sporco da pavimenti e tappeti
  • Altezza di soli 6 centimetri
  • Connessione Wi-Fi e gestione tramite app
  • Facile utilizzo
  • Programmazione giornaliera e settimanale

Contro

  • Contenitore polvere e serbatoio acqua poco capienti
  • Manca sistema di mappatura
  • Lavaggio poco efficace
  • Non ricomincia la pulizia in automatico a seguito di interruzione per la ricarica

Rowenta Explorer Serie 60 RR7427WH è un robot aspira e lavapavimenti dal design molto essenziale e caratterizzato da un’altezza di appena 6 centimetri, il che consente un comodo passaggio sotto la maggior parte dei mobili presenti in casa.

Non si tratta di un modello dotato di avanzate tecnologie di aspirazione e navigazione, tuttavia ho apprezzato l’efficacia nel rimuovere polvere e detriti da pavimenti e tappeti. Insoddisfacente la modalità di lavaggio capace solo di eliminare lo strato di polvere superficiale, lasciando pressoché inalterate le macchie più ostinate.

Dispongo di tre modalità di funzionamento (Metodica, Spot e Perimetrale) gestite da un’intelligenza artificiale poco avanzata. Osservando il robot all’opera ho notato come, a volte, si sofferma su una determinata zona senza motivo oppure tralascia alcuni punti della stanza. Del resto sono i limiti della mancanza di un sistema di mappatura con torretta laser o videocamera.

I sensori di prossimità e dislivello funzionano senza problemi, evitando impatti violenti contro gli ostacoli e dannose cadute in presenza di vuoto. Di scarsa capienza il serbatoio dell’acqua per il lavaggio e il contenitore della polvere, costringendo a frequenti rabbocchi durante l’utilizzo e lo svuotamento quasi quotidiano.

L’autonomia della batteria permette di pulire un appartamento di circa 60 / 70 metri quadri con un’unica carica, mentre per estensioni superiori è necessaria una sosta intermedia. Purtroppo, però, il robot non ricomincia in automatico la sessione nel punto dell’interruzione e non sono in grado di capire quali zone rimangono da pulire.

L’utilizzo è alquanto semplice e adatto a chi non ha alcuna esperienza con questo tipo di elettrodomestici o poco ama apparecchi complicati. Posso avviare immediatamente la pulizia dai pulsanti fisici oppure sfruttare la connessione Wi-Fi e la relativa app.

In questo caso dispongo di funzioni essenziali, comunque riesco a programmare l’orario di partenza per ogni giorno della settimana, controllare lo stato di funzionamento in tempo reale, ricevere notifiche su eventuali anomalie e avvisi per la manutenzione ordinaria.

Rowenta Explorer Serie 60 RR7427WH può rappresentare una valida scelta d’acquisto per chi desidera un apparecchio di intuitivo utilizzo e deve pulire un appartamento di piccole dimensioni con pavimenti, principalmente, in parquet. In tale situazione il robot assicura le migliori prestazioni, riuscendo anche a eliminare lo strato superficiale di polvere tramite il panno umido in microfibra e tornando alla base a lavoro ultimato.

Se invece siamo alla ricerca di un modello con navigazione precisa, capace di ricominciare la sessione in automatico dal punto dell’interruzione e possibilità di creare routine personali stabilendo quali locali pulire e barriere virtuali, dobbiamo rivolgere l’attenzione a prodotti dal costo superiore dotati di mappatura dell’ambiente domestico e app decisamente più smart.

Migliori robot aspirapolvere

 

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.